Perché mi ha insegnato più Walter White sul cancro di qualsiasi altra cosa abbia visto o letto sul cancro

“Quel frame, quella rapida occhiata al suo riflesso distorto, sono perfette e lo sono perché è esattamente così che ci si sente, quando ti credi ormai spacciato e, invece, no, non lo sei. Mentre ti dicono che va meglio di quanto si creda, in cuor tuo sai che è una buona notizia, ma questo non implica che tu ne sia felice…in quell’istante, non sei né gioioso, né triste, ma non provi assolutamente nulla perché non hai idea di che cosa si debba provare in circostanze del genere.”

Malati di Serie Covid e Malati di Serie B

“Metà della popolazione dell’occidente del mondo è sull’orlo di una crisi isterica.
E l’altra metà?
L’altra metà, potenzialmente, sta morendo.
Ma non di Covid.”

C’era una volta un mostro e io ero la sua casa

“Mi diedi dell’imbecille. Avevo pensato solo ad andare di fretta, a pianificare milioni di cose, a non perdere tempo e adesso la vita mi obbligava a tirare il freno a mano senza se e senza ma. Rischiavo di morire e quindi di fermarmi per sempre.”

Nati dal petto di una madre

“La sua costante presenza mi dà conferma di quella forza che non si inginocchia alla rinuncia, ma che anzi, vince il dispiacere e sceglie di combattere, ballando.”