Corpi, 5 racconti

“Nel locale vomitai il loro amore, a casa piansi l’amore che Giovanni non mi avrebbe dato”.

Non so

“Già allora mi ero rassegnata all’idea che i tuoi occhi erano delle parentesi, degli incisi brevi che non terminavano mai col mio nome – porte serrate su una serrata interiorità.”