“Venuta la sera”

“Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti.”

Caro Babbo Natale, ho un desiderio semplice

“In quest’anno ho riscoperto il valore del caso, delle combinazioni fortuite, di quelle circostanze apparentemente normali che portano ad eventi straordinari. Sono stata fortunata, perchĂ© nonostante una pandemia ci abbia strappato via tutto quello che credevo solido, ho avuto la possibilitĂ  di mettermi alla prova, riscoprirmi, fermarmi, adeguarmi. Tutte queste cose, caro Babbo Natale, vorrei che rimanessero dove sono ora.”