Hanno ucciso Pippo Baudo, chi sia stato non si sa

"Se solo la Rai non avesse fatto fuori Pippo Baudo forse – e per forse intendo sicuramente – non ci sarebbe stata nessuna pandemia."

Dimenticate la Cina. Dimenticate i pipistrelli, i laboratori di Wuhan, lo schiaffo del Papa alla fedele est asiatica, il 5G e le scie chimiche.
I disastri del 2020 hanno un nome e un cognome: Pippo Baudo.

È l’inizio di febbraio 2020, il Covid si avvicina sempre di più all’Europa, ma a noi checcefrega, siamo tutti pronti col dito puntato sul telecomando: inizia il Festival di Sanremo.
Ma chi conduce? Amadeus? Ma quello non faceva la scossa? O erano i pacchi? No aspetta fa quella cosa degli sconosciuti, come si chiamano. Che poi non ho ancora capito come dovrei intuire che Pierugo sia un moderatore di assemblee condominiali osservando solo la sua grandissima faccia di… moderatore?
“Eh sì sì sono sicura, ha proprio lo sguardo di chi nella vita ha visto sedie e bestemmie volare quando c’era da fare la manutenzione dell’ascensore”.
No, no, aspetta, il Festival. Torniamo al Festival. C’è Diletta Leotta. Perché Diletta Leotta sta ammorbando mezza Italia con i fatti della nonna? E perché la nonna di Diletta Leotta sembra me a 25 anni? Mamma mia che fiori orrendi quest’anno. Hai capito nonna Leotta, complimenti.

No, ma aspetta.
Dov’è Pippo Baudo?

Eh, bravi, bravi tutti, ve lo dovevate chiedere nove mesi fa, mica ora.
Ora è troppo tardi, c’è già stato il lockdown 1, il lockdown 2, genitore 1, genitore 2, no non è ancora uscito il vaccino anti-Covid, però il Covid non esiste, se esiste però se lo sono preso quasi tutti, tranne Naval’nyj che è stato avvelenato, sicuro sono state le case farmaceutiche con il vaccino anti-Covid, ma chi è mo sto Naval’nyj, quello della Russia, ma non è che è stato Putin, no no quello era impegnato a supportare il governo del Mali, mali di vivere, no no il Mali quello del colpo di stato, ma il Mali dov’è, in Africa ma ce l’hanno trasferito da poco insieme alla Calabria, ma in Calabria lo hanno nominato il commissario alla sanità, sì ma non ce la può fare manco lui dicono ce la faremo e invece sono impegnati a distrarre l’attenzione pubblica dal fatto che mezza Australia sia andata a fuoco, ma l’Australia non esiste, vero è tutto un piano ben strutturato dai poteri forti, sì gli stessi che hanno fatto fuori Pippo Baudo.
Lo vedi che tutto torna?

Se solo la Rai non avesse fatto fuori Pippo Baudo forse – e per forse intendo sicuramente – non ci sarebbe stata nessuna pandemia.
L’universo sarebbe rimasto in equilibrio invece di coalizzarsi contro di noi, ma mo che c’entrano i koala, no non koala coalizzarsi, ma che vuol dire, come che vuol dire dai è quando qualcuno si allea e si accanisce contro qualcun altro lo dice la Treccani, ma i cani lo passano il Covid, solo se ti tocchi il viso, i visoni, no quelli li hanno ammazzati tutti, e quindi se esiste come si prende, eh quello lo passano i bambini agli anziani, ah per questo hanno chiuso le scuole, no le scuole le hanno chiuse perché i bambini se lo prendono fuori e se lo passano in classe, e perché hanno chiuso le scuole ai bambini e non hanno chiuso le poste ai vecchi, perché lo stato vuole che i vecchi muoiano di Covid, ma non avevi detto che il Covid non esiste, sì ma se esiste allora se lo stanno passando, ma io mo mia figlia dove la parcheggio, alla Crai vedi che c’è spazio può sfilare col carrello, ah lo hai visto quel video uno scempio per le femmine, non lo so magari ci sono pure quelle che si vogliono mettere i tacchi, eh le femmine chi le capisce è bravo, secondo me sono una setta tipo la massoneria, ah sicuro è colpa loro se hanno fatto fuori Pippo Baudo.
Lo vedi che c’è sempre lui di mezzo?

Che poi che sarebbe andato tutto storto si capiva pure dal fatto che a Sanremo 2020 nessuno abbia provato a lanciarsi dalla piccionaia tentando il suicidio.
E questo è un bene sia chiaro, sì sì pure io ne sono felice, no infatti ma quelli sono poveri disgraziati, hanno perso Dio questa è la verità non c’è più religione, solo il dio denaro ormai, vero però con sti euro non si capisce niente era meglio la lira, sì ma ormai l’Europa è morta, ma non era morta la Juventus?, no è morto Maradona, ah bravo Maradona però si è bruciato, no è bruciata l’Australia, ma sempre quella che non esiste, sì infatti non è bruciato niente però hai visto quelli che hanno provato a bruciare le mascherine, sì ma quelle sono ignifughe, indigene, no no ignifughe, ignifere, più o meno hai capito comunque oggi sei un po’ lento, è il metabolismo, ti devi mettere a dieta io ormai non mangio più pesce ché ci sta troppa plastica nel mare, ma quelle sono le petroliere che scaricano schifezze in acqua, infatti solo vino bevo, ma vedi che troppo vino fa male alla pressione, c’è già la pressione fiscale, ma questa è colpa dell’Europa e della Merkel, di sicuro è stata lei a chiedere di farsi fuori Pippo Baudo.

Non hai capito?
Prendi una cadrega.
Ricominciamo.

Autore

  • Attivista per i diritti umani, classe 1995, cosentina, cosmopolita, bilingue (Inglese e Italiano, ma ce la sta mettendo tutta anche con lo Swahili!). Laureata in Politica Internazionale alla SOAS University e specializzata in Diritti Umani alla UCL, entrambe prestigiose università di Londra, completa i suoi studi a soli 22 anni e da lì in poi si dedica ai diritti di richiedenti asilo e rifugiati politici. A giugno del 2021 si specializza ulteriormente in Comunicazione e Lobbying nelle Relazioni Internazionali presso la SIOI e da luglio dello stesso anno vive e lavora in Tanzania seguendo un progetto per i diritti delle lavoratrici domestiche tanzaniane. Co-autrice del corto “Non Solo Un Volto” sulla comunità LGBTQI+ cosentina. Appassionata di politica, attualità, serie TV e scrittura!

Lascia un Commento