Calabria, un polmone verde da salvare

Il Parco Nazionale dell'Aspromonte avvolto dalle fiamme (agf)

“Le indagini condotte, nel corso dall’emergenza, spesso hanno fatto desumere che si trattasse di condotte dolose, provocatrici dell’incredibile numero di incendi e dei conseguenti ingenti danni. È quindi, ancora una volta, l’uomo stesso a distruggere, con estremo sadismo, tutto ciò che tocca”.

Chi sta peggio di chi?

“La libertà di manifestazione non sarà mai messa in discussione. Probabilmente perché è l’unica cosa che ci è rimasta”.

Gli anni ’90, un’eredità dubbia e polivalente

“Il popolo italiano si è adagiato sul proprio benessere, chiudendo più di un occhio rispetto alla corruzione e al malaffare presenti nel palazzo del governo. Episodi che si ripetevano nel tempo già dai favolosi ’80. “