SuperNove

Dio, non raccogliere dal mio nespolo
Dio, non raccogliere dal mio nespolo

"Sai, Dio, quelle crepe sono piccole solo all’inizio. Ma se batti, e batti, e batti, e batti e ancora cazzo batti alla fine le cose si rompono. Le persone si rompono."

“La voce del padrone”, il diario di un mistico in cammino
“La voce del padrone”, il diario di un mistico in cammino

"La forza del disco sta nel suo impareggiabile equilibrio: brani eccentrici e originalissimi convivono con arie orchestrali classicheggianti; intricate basi elettro-rock si alternano a partiture d’archi ampie e trascinanti; il Battiato avanguardista ed elitario degli anni ’70 cede il passo a un personaggio raffinato ma alla moda, colto e sfacciatamente mainstream"

Vengo anche io
Vengo anche io

"Da adolescente hanno provato a farmi sentire “diversa” convinti che una persona con disabilità non possa provare sentimenti o stimoli sessuali, ma io li mettevo subito al loro posto".

Io non mi chiamo Cicciolina e tu non ti chiami Rocco
Io non mi chiamo Cicciolina e tu non ti chiami Rocco

"Perché, in fondo, il premio cos’è se non il nostro stesso piacere? E cosa c’è di più personale e unico del proprio piacere?" 

Habibi: documentare la realtà per scardinare gli stereotipi
Habibi: documentare la realtà per scardinare gli stereotipi

"Sono le emozioni di queste famiglie ad essere il centro del racconto, l’amore per questi dolcissimi bambini che rappresentano al tempo stesso un grande gesto di ribellione ad un contesto violento”.

Lasciatevi contagiare perché… In vino veritas, parola di Braida!
Lasciatevi contagiare perché… In vino veritas, parola di Braida!

“Per me il vino è crescita. Non è una metafora, lo so, ed in tutte le cose c’è sempre una crescita, nel senso che bisogna sempre studiare. Però il vino è versatile, non è statico, non è questa bottiglia di vetro, ha una versatilità che pochi altri prodotti hanno. Per me è sinonimo di voler crescere, di volersi mettere in gioco anche con lo sviluppo dei propri sensi fisici, estetici, di gusto. Il vino per un’anima curiosa è una roba da vivere una vita in maniera intensa".

“Amore di mamma, PORNO subito”
“Amore di mamma, PORNO subito”

"Quando un bambino ci chiede qualcosa sul sesso ci trasformiamo in un mix grottesco tra un'anguilla e una saponetta bagnata sotto la doccia".

previous arrow
next arrow
Dio, non raccogliere dal mio nespolo
Dio, non raccogliere dal mio nespolo

"Sai, Dio, quelle crepe sono piccole solo all’inizio. Ma se batti, e batti, e batti, e batti e ancora cazzo batti alla fine le cose si rompono. Le persone si rompono."

“La voce del padrone”, il diario di un mistico in cammino
“La voce del padrone”, il diario di un mistico in cammino

"La forza del disco sta nel suo impareggiabile equilibrio: brani eccentrici e originalissimi convivono con arie orchestrali classicheggianti; intricate basi elettro-rock si alternano a partiture d’archi ampie e trascinanti; il Battiato avanguardista ed elitario degli anni ’70 cede il passo a un personaggio raffinato ma alla moda, colto e sfacciatamente mainstream"

Vengo anche io
Vengo anche io

"Da adolescente hanno provato a farmi sentire “diversa” convinti che una persona con disabilità non possa provare sentimenti o stimoli sessuali, ma io li mettevo subito al loro posto".

Io non mi chiamo Cicciolina e tu non ti chiami Rocco
Io non mi chiamo Cicciolina e tu non ti chiami Rocco

"Perché, in fondo, il premio cos’è se non il nostro stesso piacere? E cosa c’è di più personale e unico del proprio piacere?" 

Habibi: documentare la realtà per scardinare gli stereotipi
Habibi: documentare la realtà per scardinare gli stereotipi

"Sono le emozioni di queste famiglie ad essere il centro del racconto, l’amore per questi dolcissimi bambini che rappresentano al tempo stesso un grande gesto di ribellione ad un contesto violento”.

Lasciatevi contagiare perché… In vino veritas, parola di Braida!
Lasciatevi contagiare perché… In vino veritas, parola di Braida!

“Per me il vino è crescita. Non è una metafora, lo so, ed in tutte le cose c’è sempre una crescita, nel senso che bisogna sempre studiare. Però il vino è versatile, non è statico, non è questa bottiglia di vetro, ha una versatilità che pochi altri prodotti hanno. Per me è sinonimo di voler crescere, di volersi mettere in gioco anche con lo sviluppo dei propri sensi fisici, estetici, di gusto. Il vino per un’anima curiosa è una roba da vivere una vita in maniera intensa".

“Amore di mamma, PORNO subito”
“Amore di mamma, PORNO subito”

"Quando un bambino ci chiede qualcosa sul sesso ci trasformiamo in un mix grottesco tra un'anguilla e una saponetta bagnata sotto la doccia".

previous arrow
next arrow

Sii Nova

Fai nova

Pensa Nova

Articoli Recenti
Arte, Moda e Costume
Antonio Servidio

Trombamicizia: (d)istruzioni per l'(ill)uso

“Dal sesso occasionale all’amore passando per la trombamicizia, analizzata in tutte le sue sfaccettature con molteplici quesiti che restano ancora aperti. L’essere umano può distinguere tra ragione e sentimento?”

Continua »

Vuoi sapere chi siamo?

Iscriviti alla nostra newsletter

Dispaccio

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter e ricevere ogni Domenica le notizie della settimana e ciò che ti sei perso su Nova

Nova è casa,
Relazione,
Voglia di mettersi in discussione.
È diversità, confronto e argomentazione,
Voglia di cambiare le cose.
Respirare Bellezza.

Possiamo Farlo Qui Tutti Insieme!
Puoi farlo anche tu!
Vieni e fai parte anche tu di Nova

Fa più paura la Rai della Lega

“La Rai che tenta di censurare Fedez è sintomo di un servizio pubblico che deve essere riformato e di un’Italia che non riesce a migliorare”.

LA NOSTRA ATTUALITÀ
LA TUA FINESTRA SUL MONDO

Vengo anche io

“Da adolescente hanno provato a farmi sentire “diversa” convinti che una persona con disabilità non possa provare sentimenti o stimoli sessuali, ma io li mettevo subito al loro posto”.

Continua »

Nova è uno sguardo nel mondo

Scopri le nostre pagine
di Scrittura Creativa

“Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie, perché siamo membri della razza umana. E la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita!”

Robin Williams, da L'Attimo Fuggente

Dio, non raccogliere dal mio nespolo

“Sai, Dio, quelle crepe sono piccole solo all’inizio. Ma se batti, e batti, e batti, e batti e ancora cazzo batti alla fine le cose si rompono. Le persone si rompono.”

“Dimentica il mio nome”

“Eppure, pur non volendo, tu del male me ne facevi lo stesso, specie quando, bisognoso e fragile, tornavi da me con la coda tra le gambe, un cane abbandonato col pelo ingrigito, infradiciato dalla pioggia”.

Siamo quello che diciamo?

“Come possiamo generare gentilezza, se non siamo, in primo luogo, gentili con noi stessi, prima ancora che con gli altri?”

La terra desolata è immobile: il mio pensiero aprilino a Samuel Beckett

“Nell’era del Covid – il nostro nuovo anno 0 -, l’attualità di Beckett è quanto mai evidente. Le città assomigliano sempre di più ai paesaggi surreali – in larga parte inanimati – tratteggiati da lui; mentre noi – i vivi e/o presunti tali -, estraniati e alienati, ci trasciniamo in giornate sempre uguali, che si susseguono, lente, senza stravolgimenti di sorta; e che evidenziano l’assurdità di un tempo congelato, coniugato al passato e povero di futuro”.